Cosa regalare a Natale? 10 idee di libri da regalare a Natale - Cocktail di libri

Un mix di libri con citazioni on the rocks

Cosa regalare a Natale? 10 idee di libri da regalare a Natale

Cosa regalare a Natale? 10 idee di libri da regalare a Natale

Fonte immagine: Globewanderin

Si avvicinano le feste e come ogni anno comincia la consueta corsa ai regali. Molti saranno presi dal dilemma: cosa regalare a Natale? Se lo chiedete a me, essendo un blog con aspirazioni letterarie, non posso che rispondervi libri! Infatti il caro vecchio libro è un passepartout adatto a ogni occasione, per tutte le stagioni e per tutti i gusti. A questo si aggiunge una buona dose di carisma e personalità: ogni libro ha un suo fascino, riesce ad attirare un certo tipo di lettore (e perché no, anche di non lettore), ha quindi una propria anima, caratterizzata dal suo contenuto, dalla sua forma e dalla sua veste grafica. Regalare un libro è un gesto anche molto personale, perché non sempre si è sicuri di indovinare i gusti della persona a cui si regala; il rischio che quel libro venga percepito come un capolavoro da chi lo riceve o che finisca per essere relegato nello spazio “ciofeca” è dietro l’angolo. Eppure non per questo bisogna lasciarsi intimidire e ripiegare su altro. Tra i tanti regali di Natale possibili, il libro è fra i pochi che ha sempre una sua utilità. Come orientarsi però nella vasta offerta editoriale attuale? Anche di libri belli ce ne sono tanti e la selezione che vi offro di seguito è solo una piccola parte dell’ampio catalogo presente sul mercato. Se non sapete cosa regalare a Natale, date un’occhiata a questo mini percorso (puramente soggettivo e affatto esaustivo), in cui vi consiglio alcuni libri da regalare a Natale.

I libri da regalare a Natale secondo Globewanderin di Cocktail di libri

In questo articolo troverete circa una decina di libri che mi sono piaciuti e che ho letto durante l’anno. Ho cercato di inserire una selezione eterogenea, che abbraccia classici, autori italiani, libri gialli e dell’orrore, una proposta particolare che mi ha sorpresa, una saga e titoli non di narrativa. Per ogni libro troverete il link ad Amazon, a IBS e a una libreria in cui potrete acquistarlo. Se poi volete scoprirne di più, vi basterà cliccare sul titolo per leggere la mia recensione. Per altri consigli su cosa regalare a Natale, vi aspetto dal primo dicembre sulla mia pagina Instagram per il calendario dell’avvento letterario.

Non mi resta altro che tagliare corto e augurarvi una buona lettura e un buon periodo prenatalizio!

Cosa regalare per Natale 2019

  1. Un classico di un autore italiano: per addentrarsi in un universo diverso in ogni pagina, per i lettori esigenti e incontentabili, propongo un classico moderno della letteratura italiana, che spicca per originalità e per lo stile dell’autore. Sto parlando di Se una notte d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino, dove il Lettore e la Lettrice danno vita a un intreccio particolare mentre sono alle prese con la loro attività preferita, resa ostica dall’impossibilità di poter conoscere il finale dei libri (o del libro?) che stanno leggendo.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un libro di un’autrice italiana: ci sono tanti autori italiani contemporanei meritevoli e questa volta voglio suggerirvi di leggere Una volta è abbastanza” di Giulia Ciarapica, una giovane autrice che racconta una storia famigliare ambientata nel cuore delle Marche. Questo è il primo volume di una saga nostrana, che restituisce uno spaccato autentico dell’Italia del secondo dopoguerra, dove emerge la forza di un paese, di una generazione e soprattutto delle donne.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un libro di un’autrice tedesca che nasconde un pizzico di magia: in bilico tra realtà e fantasia, in Quel che si vede da qui” di Mariana Leky (traduzione di Scilla Forti, edito da Keller) si dischiude la vita di un paesino del Westerwald, in Germania, raccontata con estrema attenzione alle emozioni della comunità. Un romanzo surreale, dai tratti ironici, che sorprende positivamente.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un classico meno conosciuto della letteratura americana: per chi vuole leggere una storia a lieto fine con tratti classici ma dallo spirito moderno, consiglio Il canto dell’allodola” di Willa Cather (traduzione di Giuseppina Oneto, edito da Fazi), che mette in evidenza l’amore per la musica attraverso una prosa raffinata e un’analisi approfondita dei personaggi. Un libro che rimane impresso per molti motivi.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un classico sempre attuale: un libro che mi ha rubato il cuore e che ho letto solo quest’anno, è Frankenstein” di Mary Shelley, un’opera assolutamente moderna, malgrado sia stata scritta nel XIX secolo. Qui emergono tematiche recenti, come la paura del diverso e la discriminazione, che fanno di questo romanzo un libro senza tempo e godibile per tutti.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un libro per ricominciare e per scoprirne di più sulla magia dei funghi: abbandonando la narrativa, tra i libri che danno allo stesso tempo informazioni utili e offrono un conforto fa capolino La via del bosco” di Long Litt Woon (traduzione di Alessandro Storti, edito da Iperborea), particolarmente indicato per chi ama i funghi ma anche per chi sta attraversando un momento difficile. Un titolo che esplora il mondo dei funghi e che parla delicatamente della perdita di una persona amata.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un pilastro per la letteratura horror: un libro consigliato persino da Stephen King, che genera inquietudine con la scrittura in sé piuttosto che con l’introduzione di elementi dell’orrore veri e propri. Mi riferisco a L’incubo di Hill House” di Shirley Jackson (traduzione di Monica Pareschi, edito da Adelphi), che pone al centro della storia una casa infestata da presenze invisibili. L’abilità dell’autrice consiste nell’aver creato un sottile gioco psicologico, partendo dalla pressione esercitata sui personaggi dalla casa.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un giallo ai limiti del fantasy: se cercate qualcosa di imprevedibile e non ascrivibile a un unico genere, Le sette morti di Evelyn Hardcastle” di Stuart Turton (traduzione di Federica Oddera, edito da Neri Pozza)  potrebbe fare al caso vostro. Si parte da un omicidio che verrà risolto in modo insolito, andando avanti e indietro nel tempo; la migliore tradizione del giallo combinata a elementi tipici della letteratura fantasy.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Una saga familiare: il Natale è dedicato alla famiglia e per ritrovare sia lo spirito natalizio che godersi una piacevole aria di casa, suggerisco di recuperare la saga de La Famiglia Aubrey” di Rebecca West (traduzione di Francesca Frigerio, edito da Fazi), che con uno stile proprio unisce insieme molti generi e tematiche. Paragonabile per certi aspetti a una versione inglese di Piccole Donne, i tre volumi delineano le sorti di una famiglia tra la fine del 1800 fino alla Grande depressione.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

  1. Un modo per orientarsi tra le librerie della nostra penisola: un ottimo regalo di Natale per lettori ma anche per far avvicinare alla lettura qualcuno, è la nuovissima “Guida tascabile delle librerie italiane viventi” a cura della casa editrice Edizioni Clichy. Senz’altro preziosa per chi ama scoprire questi luoghi di cultura mentre si è in viaggio e che ha aiutato anche me nel trovare librerie sparse sul territorio italiano da inserire in questo articolo. Qualcosa che mancava e che ora finalmente hanno inventato.

Acquista su: Amazon; IBS; Vai in libreria

Per un assaggio dei libri consigliati, potete dare uno sguardo a Cocktail di citazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.