Un giallo di Natale: “Il Natale di Poirot” di Agatha Christie - Cocktail di libri

Un mix di libri con citazioni on the rocks

Un giallo di Natale: “Il Natale di Poirot” di Agatha Christie

Un giallo di Natale: “Il Natale di Poirot” di Agatha Christie

Si dice che a Natale si è tutti più buoni, eppure il crimine non va in vacanza e sembra in particolare scatenarsi intorno a questo periodo, almeno nelle opere di narrativa. Una lettura piacevole e divertente risulta quindi “Il Natale di Poirot” di Agatha Christie, tradotto da Oriella Bobba per Mondadori. Ancora una volta Poirot si ritroverà a indagare su un omicidio apparentemente difficile avvenuto ai danni di un ricco signore, in cui sembrerebbe esserci lo zampino della sua famiglia. Ma come sarà avvenuto realmente l’omicidio?

Lo schema della trama è semplice e abbastanza classico per la Christie: prima vengono descritti i personaggi, di modo da farne emergere gli aspetti psicologici, importanti per la risoluzione del caso, poi giunge sulla scena Poirot che insieme alla polizia condurrà le indagini, interrogando tutti i presenti singolarmente. Il finale è ovviamente riservato alla scoperta dell’omicida.

Questo modus operandi è comune a molte altre opere della scrittrice, come “Assassinio sull’Orient Express”, dove a uno uno vengono interrogate tutte le persone presenti sul treno. Le somiglianze non finiscono però qui: l’ambientazione richiama il primo romanzo “Poirot a Styles Court” e in parte lo svolgimento potrebbe ricordare lo spettacolo teatrale “Trappola per topi”. I riferimenti non sono però solo alle sue stesse opere, ma si riscontrano anche quelli a un grande scrittore della letteratura inglese, William Shakespeare, citato spesso nelle opere della Christie (basti pensare anche solo ad alcuni titoli dei suoi romanzi).

Ne “Il Natale di Poirot” ricorrono alcune trovate di altri romanzi, rivisitati in una chiave natalizia, che contribuiscono a creare una storia inedita, anche se con elementi già noti, pensati per intrattenere il pubblico durante le feste, così da accontentare i suoi fan e regalare un nuovo intreccio dai contorni festivi. Sicuramente anche questa è un’altra prova del suo talento di scrittrice e non deluderà chi è già abituato agli intrighi della Christie.

Consigliato per chi cerca un giallo per Natale, per chi non ama lo spirito classico delle feste, per chi è per festività alternative, per chi è abituato ai gialli della Christie, per chi ha già letto il racconto “Il caso del dolce di Natale” e vorrebbe leggere un romanzo della Christie a tema natalizio, per chi per la fine dell’anno è in cerca di certezze, per chi non ha mai letto niente della Christie e riuscirà per questo a farsi sorprendere maggiormente.

Per orientarvi vi lascio i link IBS dell’ebook e del libro cartaceo. Se vi va di dare un piccolo contributo per sostenere il blog, acquistando tramite questi link, riceverò una percentuale. Grazie!

Link ebook

Link libro

Ora più che mai è importante sostenere le librerie fisiche ed evitare che i librai in carne e ossa diventino delle figure mitologiche, sostituiti da schermi e tastiere, senza più modo di richiedere quel consiglio personale che solo in questi luoghi è possibile scambiarsi ancora. Per questo potete decidere di acquistare questo libro direttamente dalla vostra libreria preferita e riceverlo comodamente a casa, utilizzando Bookdealer.

Il libro su Bookdealer

La citazione dal libro:

“Comunque, durante la vostra permanenza, dovremmo ritenerci abbastanza al sicuro.” “La mia reputazione…” “Perché è Natale” continuò l’altro. “Natale, con pace e buona volontà, e tutte cose del genere. A Natale sono tutti buoni.” Hercule Poirot si mise più comodo sulla poltrona, congiunse la punta delle dita e, riflettendo fissò il suo ospite. “Allora, secondo voi, nel periodo natalizio è poco probabile che avvengano delitti.” “Esatto”.

Per altre citazioni consultate Cocktail di citazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.