Vivere e sognare ai tempi della DDR: “Il tempo della speranza” di Brigitte Riebe - Cocktail di libri

Un mix di libri con citazioni on the rocks

Vivere e sognare ai tempi della DDR: “Il tempo della speranza” di Brigitte Riebe

Vivere e sognare ai tempi della DDR: “Il tempo della speranza” di Brigitte Riebe

Avevamo lasciato le sorelle Thalheim alla fine degli anni Cinquanta, pronte a lottare per difendere le loro passioni e quello che è loro, lavorando sodo per mandare avanti i grandi magazzini. Se nei capitoli precedenti abbiamo osservato i cambiamenti storici (e non solo) con gli occhi di Rieke e Silvie, in “Il tempo della speranza” di Brigitte Riebe, tradotto da Teresa Ciuffoletti e Viola Savaglio per la casa editrice Fazi, approfondiamo meglio la vita di Florentine, la sorella più piccola, che sogna di diventare un’artista. A intrecciarsi, ancora una volta, saranno le vicende della città, divisa in due da un muro, che nessuno aveva intenzione di costruire.

Tra le pagine si respira un senso di leggerezza e seguiamo più da vicino le aspirazioni di Florentine, pronta ad affrontare piccoli e grandi imprevisti. Anche questo capitolo viene modellato su misura della sorella Thalheim di turno, mentre sullo sfondo si intrecciano i grandi avvenimenti che hanno segnato la storia di Berlino, ma anche del mondo. Come conseguenza ne emerge un approfondimento su emozioni e sentimenti della protagonista, ma non mancano le atmosfere corali insieme alle altre sorelle e agli altri personaggi che sono diventati delle colonne portanti della trilogia.

Se in “Una vita da ricostruire” era ancora ben presente lo spettro della seconda guerra mondiale, mentre in “Giorni felici” la scrittrice si è concentrata sugli anni della rinascita (gli anni Cinquanta), qui ne “Il tempo della speranza” si delinea la silhouette di una Berlino divisa, che sconvolge in prima persona anche gli equilibri della famiglia Thalheim. Riebe riesce con maestria a raccontare un’epoca servendosi di donne forti, che non sono disposte a farsi mettere i piedi in testa da nessuno, conquistando il cuore dei lettori grazie alle vite di persone comuni. Un bel finale che si conclude con uno spiraglio positivo sul futuro, malgrado i tempi incerti descritti lungo il corso della storia.

Consigliato per chi ha letto gli altri due precedenti romanzi della Riebe, per chi ama le saghe familiari, per chi ama le storie con riferimenti agli avvenimenti storici, per gli appassionati di letteratura tedesca, per chi cerca un romanzo d’intrattenimento che non sia però banale e scontato, per chi vuole leggere romanzi scritti da donne, per chi vuole leggere romanzi in cui le donne si fanno valere, per i creativi e gli aspiranti tali, per chi vuole dimenticarsi i problemi del quotidiano e passare delle ore piacevoli in compagnia di un buon libro.

Per orientarvi vi lascio i link IBS dell’ebook e del libro cartaceo. Se vi va di dare un piccolo contributo per sostenere il blog, acquistando tramite questi link, riceverò una percentuale. Grazie!

Link ebook

Link libro

Ora più che mai è importante sostenere le librerie fisiche ed evitare che i librai in carne e ossa diventino delle figure mitologiche, sostituiti da schermi e tastiere, senza più modo di richiedere quel consiglio personale che solo in questi luoghi è possibile scambiarsi ancora. Per questo potete decidere di acquistare questo libro direttamente dalla vostra libreria preferita e riceverlo comodamente a casa, utilizzando Bookdealer.

Il libro su Bookdealer

La citazione dal libro:

Come l’acqua e il fuoco, le sorelle di Flori non potrebbero essere più diverse una dall’altra. A un certo punto ha smesso di contare i loro litigi, le accuse reciproche e le discussioni. Eppure hanno qualcosa che le unisce, nonostante le divergenze. Qualcosa che lei non potrà mai avere e che non ha nulla a che fare con l’età: Rike e Silvie hanno vissuto insieme per dieci anni prima che lei venisse al mondo. Hanno condiviso esperienze importanti che, in situazioni di necessità, costituiscono un legame inscindibile. Un legame da cui lei si sente esclusa.

Per altre citazioni consultate Cocktail di citazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.