Viaggio nella letteratura contemporanea americana: "Americana" di Luca Briasco - Cocktail di libri

Un mix di libri con citazioni on the rocks

Viaggio nella letteratura contemporanea americana: “Americana” di Luca Briasco

Viaggio nella letteratura contemporanea americana: “Americana” di Luca Briasco

Non di rado si accosta la lettura di un libro a un viaggio e questo è quanto accade leggendo “Americana” di Luca Briasco: si intraprende un viaggio nella letteratura contemporanea americana. Proprio come in ogni viaggio, si va incontro a scoperte unite in questo caso insieme da un filo conduttore, opportunamente commentate dall’editor, scrittore e traduttore Luca Briasco.

Il percorso si districa tra l’affascinante modernismo di Paul Auster e Kurt Vonnegut, il realismo presente anche in “Stoner” di John Williams che tocca punte di minimalismo con Raymond Carver, passando per romanzi non circoscrivibili a un unico genere come “It” di Stephen King o “Ubik” di Philip K. Dick, grandi libri che hanno plasmato la letteratura americana come “Pastorale Americana” di Philip Roth, per giungere poi all’avanguardia e a nuove riscoperte, come David Foster Wallace, Elizabeth Strout, Kent Haruf e Donna Tartt. Si tratta in totale di quaranta proposte che aiutano a comprendere il nuovo panorama letterario statunitense, analizzate nell’ottica dell’innovazione e del loro contributo nel delineare una corrente letteraria, raccolte in brevi saggi di critica a cura dello studioso.

Americana” di Luca Briasco fa quindi venire voglia di leggere e ti spinge a soffermarti su alcuni particolari che magari non sono solitamente presi in considerazione da un occhio meno allenato. Questo piacevole approfondimento non si ferma però alla pagina stampata, ma si amplia anche alla rete su http://www.minimaetmoralia.it/wp/americana-rubrica-luca-briasco/, dove si esamina l’apporto dato da altri dieci importanti scrittori americani, tra cui le scrittrici Lucia Berlin e Toni Morrison, per recuperare un pezzo di storia statunitense esclusa da “Americana“. Inoltre non va dimenticato che quelle che leggiamo noi sono traduzioni, come anche Briasco ci ricorda nominando i traduttori dei libri (cosa che ho apprezzato molto). In breve “Americana” offre un interessante excursus nell’affascinante mondo della letteratura americana contemporanea, che merita di essere conosciuta, apprezzata e soprattutto letta.

Consigliato per chi ama seguire la critica letteraria, per chi vuole scoprire qualcosa di più sugli autori statunitensi contemporanei, per chi non ha paura di allungare la propria lista di libri da leggere, per chi ama già la letteratura americana o non vede l’ora di scoprirla, per chi cerca una lettura interessante di saggistica.

Vi lascio i link Amazon e IBS al libro qui sotto. Se utilizzerete questi link per fare acquisti, riceverò una percentuale e mi aiuterete a sostenere il blog. Grazie!

La citazione dal libro:

L’America emersa dall’11 settembre si è rifugiata in un modello narrativo unico e rassicurante, nel quale il mito della democrazia, la ricodificazione del nazionalismo, i valori del fondamentalismo cristiano sono stati riorganizzati in un nuovo mix, costruendo l’immagine di una nazione granitica, in grado di rinsaldare la propria identità collettiva anche al prezzo di una cessione di libertà individuali e di una omogeneizzazione del panorama culturale.

Per altre citazioni consultate Cocktail di citazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.