Le vicissitudini di una ricca famiglia ebrea: “I Goldbaum” di Natasha Solomons - Cocktail di libri

Un mix di libri con citazioni on the rocks

Le vicissitudini di una ricca famiglia ebrea: “I Goldbaum” di Natasha Solomons

Le vicissitudini di una ricca famiglia ebrea: “I Goldbaum” di Natasha Solomons

Una delle principali caratteristiche dei romanzi storici è quella di rappresentare e far rivivere un determinato periodo storico, prendendo spunto da fatti realmente accaduti. È quanto è riuscita sapientemente a fare Natasha Solomons ne “I Goldbaum”, tradotto da Laura Prandino per Neri Pozza. Come già il titolo lascia intuire, le vicende raccontate ruotano intorno alla famiglia Goldbaum, banchieri ebrei che per mantenere intatta la stirpe si sposano tra loro, così da tenere ben saldo il loro dominio economico in tutta l’Europa. In particolare, tramite la prospettiva di Greta Goldbaum veniamo a conoscere le sorti dei Goldbaum austriaci e quelle dei Goldbaum inglesi, dato che Greta (austriaca) diventa la moglie di Albert (inglese). Ma a irrompere sulla scena e sulla fortuna dei Goldbaum sarà un grande evento che sconvolgerà non solo la loro famiglia ma anche tantissime altre, ovvero la Prima Guerra Mondiale.

Ciò che spicca subito de “I Goldbaum” è la figura di Greta, dapprima una ragazza ancora senza pensieri che si trasforma nel corso del tempo in una donna dalle idee avanguardistiche e che sa tenere testa al marito, pur calandosi nel ruolo che ci si aspettava da lei all’epoca. Anche se potrebbe sembrare così, il suo spirito ribelle non viene mai domato e Greta riuscirà sempre a farsi rispettare. Se dapprima è un po’ a disagio nel nuovo ambiente inglese, con il tempo prenderà il suo posto all’interno della nuova famiglia e appassionandosi al giardinaggio, inizierà infine anche a legare con il marito, collezionista di farfalle.

La struttura del romanzo si apre con la spensieratezza per poi incupirsi sempre più con l’incombere della Prima Guerra Mondiale, che vedrà Austria e Inghilterra divise, entrambe due nazioni importanti nella vita di Greta. La scrittrice delinea in modo coinvolgente il percorso di una famiglia ebrea ricca, che con l’avanzare delle vicende storiche dovrà adattarsi a una nuova situazione. Grazie al suo solido nucleo e ai personaggi variegati, “I Goldbaum” ritrae in maniera brillante una famiglia e il cambiamento dei tempi, lasciando una volta giunti alla fine un retrogusto dolce-amaro, che solo i grandi romanzi riescono a far apprezzare.

Consigliato per chi ama le saghe familiari, per gli amanti della storia, per chi cerca una storia con al centro una donna, per chi attinge al passato per dare vita a idee moderne, per chi ama i grandi racconti che suscitano varie emozioni, per chi crede nei sogni, per chi non si lascia abbattere dalle avversità.

Per orientarvi vi lascio i link IBS dell’ebook e del libro cartaceo. Se vi va di dare un piccolo contributo per sostenere il blog, acquistando tramite questi link, riceverò una percentuale. Grazie!

Link ebook

Link libro

Ora più che mai è importante sostenere le librerie fisiche ed evitare che i librai in carne e ossa diventino delle figure mitologiche, sostituiti da schermi e tastiere, senza più modo di richiedere quel consiglio personale che solo in questi luoghi è possibile scambiarsi ancora. Per questo potete decidere di acquistare questo libro direttamente dalla vostra libreria preferita e riceverlo comodamente a casa, utilizzando Bookdealer.

Il libro su Bookdealer

La citazione dal libro:

Greta era esaltata dalla rabbia materna. L’ira della baronessa era talmente incontenibile da farle provare un senso di liberazione. La baronessa era convinta che la figlia avesse deliberatamente eluso la sua autorità con maliziosa insolenza, e provava vergogna per lei. Una Goldbaum obbedisce in tutto e per tutto ai genitori. Ma lei aveva obbedito alla madre, protestò Greta. Aveva seguito i suoi ordini alla lettera, però con forza e fantasia.

Per altre citazioni consultate Cocktail di citazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.